redazione@girovagandonews.eu Whatsapp +39 (366)-(188)-545

Pensionato salva cani anziani dai rifugi: «Li faccio sentire amati negli ultimi anni di vita»

Pensionato salva cani anziani dai rifugi: «Li faccio sentire amati negli ultimi anni di vita»
Da: Girovagando Pubblicato In: Marzo 13, 2024 Visualizzato: 357
REVOLUT ITALIA INIZIA ORA SCARICA L'APP

Pensionato salva cani anziani dai rifugi: «Li faccio sentire amati negli ultimi anni di vita»

Gli animali domestici possono cambiare la vita delle persone per sempre, sia quando li adotti, sia quando li saluti per l'ultima volta. Lo sa bene Steve Greig, un pensionato che dopo la morte del suo cane Wolfgang, investito da un'auto nel 2012 e che lo ha lasciato «devastato», ha deciso di «tirare fuori da quella tragedia qualcosa di buono».

Parlando a Good Morning America, ha raccontato un po' della sua vita e della sua esperienza con i cani anziani. «Un giorno sono andato al rifugio e ho adottato il cane più vecchio che avevano, che probabilmente non avrebbe trovato un'altra casa», ha spiegato. Dare ai cani anziani un'altra prospettiva di vita ha aiutato Steve Greig a guarire dalla perdita di Wolfgang.

Una nuova vita

Più di dieci anni dopo, l'uomo è ora proprietario di 11 cani, tutti in età avanzata. Il pensionato condivide regolarmente gli aggiornamenti sui suoi cani nel suo profilo Instagram che, negli anni, ha accumulato oltre un milione di follower. «È stata un'esperienza straordinaria - ha raccontato -. All'inizio l'ho fatto perché soffrivo per un cane che non c'era più. L'ho fatto per alleviare il dolore e per dare un senso alla vita del mio amico a 4 zampe. Ma da lì è cambiato tutto».

«Ora - racconta il pensionato - è così gratificante. Ogni cane che adotto porta con sé un'esperienza diversa e aggiunge un altro colore alla mia vita», ha aggiunto.

I vantaggi nell'adottare un cane anziano

«Ci sono tanti vantaggi nell'adottare un cane anziano», ha detto. «Capisco perfettamente il fascino di un cucciolo e di un cane giovane. Ma, sapete, richiedono molto tempo, energia e impegno. Quando arrivano a una certa età, invece, sono la versione migliore di se stessi», ha concluso Steve Greig.


Giornalismo indipendente:come proteggerlo Pubblicità DEVONO SAPERE DI NOI
ADRIANO CELENTANO Hurricane Music Production GIANNA NANNINI
Girovagando


Attualità

La Radio


La foto del giorno

Seguici su