redazione@girovagandonews.eu Whatsapp +39 (366)-(188)-545
.<Analytics.Google>.

L'Italia ad un passo per diventare la Nazione piu' Morale e Civile del mondo

L'Italia ad un passo per diventare la Nazione piu' Morale e Civile del mondo
Da: Amore con la coda Pubblicato In: Settembre 08, 2021 Visualizzato: 1102

L'Italia ad un passo per diventare la Nazione piu' Morale e Civile del mondo

l'Italia, di fronte a tutto il mondo, si è distinta alle Olimpiadi con un medagliere eccezionale, abbiamo vinto gli europei di calcio e di pallavolo femminile e adesso potrebbe arrivare la vittoria più bella, la medaglia d'oro più significativa e di valore, quella che passerà alla storia come vittoria della Giustizia e che ci rappresenterà come LA NAZIONE PIÙ CIVILE E MORALE DEL MONDO.
Non è un sogno ma una concreta opportunità: in Italia si sta intravedendo la possibilità di abolire la caccia. 
Permettere ai cacciatori di seminare dolore e morte al solo scopo "divertimento" é una delle cose più ingiuste ed inconcepibili dell'attuale società.
Non possiamo accettare questa forma di egoismo e sadismo ai danni di altri esseri viventi perché, come direbbe Tolstoj: "cacciare è solo un atto disumano e sanguinario, degno di selvaggi e di uomini che conducono una vita senza coscienza che non si armonizza con la civiltà e con il grado di sviluppo morale cui siamo arrivati". Un pratica violenta non necessaria, che ogni anno uccide milioni di animali, inquina l’ambiente e mette in pericolo vite umane andrebbe abolita immediatamente e poco importa se con i soldi dei cacciatori lo Stato rimpingua le sue casse: ogni Legge Morale e Principio Etico sa bene che i soldi che arrivano da sangue, dolore e morte non possono essere giustificati. Fra l'altro, le statistiche ci dicono che sono sempre più numerosi i cani che vengono abbandonati senza scrupoli e pietà dai cacciatori, perché alcuni cani non sono capaci ad uccidere vittime innocenti. Io stessa ho salvato da morte sicura una cagnolina che vagava da giorni nell aquilano, dopo essere stata certamente prima reclusa in una gabbia (come dimostrano chiaramente i suoi denti piallati dalle grate di ferro dalle lunghe ore di noia della povera cagnolina e la coda tagliata come pratica adottata di frequente) e quindi abbandonata da perché troppo buona per uccidere. 
La novità e bella notizia degli ultimi giorni é che la raccolta delle firme per abolire la caccia, numero di firme che devono arrivare a 500.000, per poter poter finalmente avere il referendum (i sondaggi dicono che più del 70% degli italiani è contrario e condanna questa pratica abominevole) si è aperta anche alle firme online (necessario però sarà avere il proprio numero di SPID, ossia l'identità digitale e per chi non lo avesse già, può ottenerlo facilmente e velocemente in qualsiasi ufficio postale). Questo aumenterà ' di fatto il numero delle firme da raccogliere entro il 20 ottobre e il nostro sogno di Giustizia, quello per cui uomini  importanti e valorosi, straordinari e capaci si sono da sempre prodigati, potrà vedere l'alba e la realizzazione. 
Ad Maiora! 
Dott. ssa Barbara David 

 

Girovagando

Massimo Galfano

Seguici su