redazione@girovagandonews.eu Whatsapp +39 (366)-(188)-545
.<Analytics.Google>.

Nuoto, Assoluti: bis Paltrinieri, tris Quadarella. Razzetti a Tokyo a suon di record

Nuoto, Assoluti: bis Paltrinieri, tris Quadarella. Razzetti a Tokyo a suon di record
Da: Pubblicato In: Aprile 03, 2021 Visualizzato: 158

Nuoto, Assoluti: bis Paltrinieri, tris Quadarella. Razzetti a Tokyo a suon di record

RICCIONE -  Gregorio Paltrinieri e Simona Quadarella non tradiscono e regalano spettacolo nei 1500 metri agli Assoluti di nuoto di Riccione, dove i due grandi favoriti si prendono il titolo italiano in scioltezza. Stacca il pass per Tokyo Alberto Razzetti che nei 200 misti ritocca il record italiano. Nuoto, per Federica Pellegrini titolo italiano e pass olimpico nei 200 sl 02 Aprile 2021 Paltrinieri mondiale stagionale: "E pensavo di fare ancora meglio" Gara dominata per il campione olimpico e due volte iridato, che nuota in 14'40″38, stabilendo la miglior prestazione mondiale stagionale. Per Paltrinieri, 26 anni, già certo di partecipare alle Olimpiadi di Tokyo, quello odierno è il sedicesimo titolo sui 1500, gara che lo vede imbattuto in Italia dal 2011. Sommando le vittorie anche sui 400 e 800 stile libero, per 'Greg' è il 26esimo della carriera. "E' sempre difficile dosare bene le forze, ma è un buon tempo anche se pensavo di fare un po' meno - ha dichiarato Paltrinieri a fine gara - Ma rispetto agli 800 la strategia è diversa, la stanchezza di questi giorni si è fatta sentire e poi sto provando varie cose in vista delle prossime gare. La cosa più importante e bella è comunque essere qui e gareggiare". Paltrinieri è atteso da mesi importanti e ai prossimi Europei di Budapest si misurerà sia nel fondo che in vasca in vista di Tokyo, dove sarà una delle stelle del nuoto azzurro assieme a Federica Pellegrini, che ieri ha staccato il biglietto nei 200. "Non so in quanti abbiano disputato cinque Olimpiadi, ha fatto una cosa incredibile, onore a lei e a quello che ha fatto - si è complimentato Paltrinieri - A occhio abbiamo una delle nazionali più forti degli ultimi anni, c'è da sperare bene anche per le Olimpiadi". Quadarella e Pilato ok Fra le donne Simona Quadarella cala il tris dopo 400 e 800, chiudendo in 15'57″03 i 1500. "L'obiettivo era scendere sotto i 16′ e quindi va bene -  ha detto la primatista italiana - Ho sentito un po' la stanchezza, è stato un po' faticoso ma è un tempo discreto, c'è solo da lavorare e andare step by step. L'Olimpiade? Ci penso abbastanza, anche perché voglio ritrovare la mia forma". Successo di Benedetta Pilato nei 50 rana: la vicecampionessa del mondo al mattino sfiora il record italiano che aveva stabilito lo scorso dicembre (29″62 contro 29″61), nel pomeriggio non riesce a ripetersi ma il crono di 29″91 è sufficiente. "Mi aspettavo meglio dal pomeriggio ma sono comunque contenta, queste gare non le ho nemmeno preparate avendo il pass da dicembre. Mentalmente sono serena", ha detto. Record italiano e Olimpiade per Razzetti Alberto Razzetti nei 200 misti ritocca il record italiano stabilito lo scorso agosto al Sette Colli passando da 1'58″09 a 1'57″13, e soprattutto centra la qualificazione olimpica. "Ho realizzato un sogno, è qualcosa di pazzesco, davvero tanta roba: l'ho sognato per tanto tempo", ha detto il 22enne ligure. Per quanto riguarda le altre gare, nei 50 farfalla vittorie di Piero Codia (23″47) e Silvia Di Pietro (26″38), nei 50 dorso successo di Lorenzo Mora (25″30), altro titolo per Sara Franceschi, stavolta nei 200 misti (2'11″57). Let's block ads! (Why?)

CONTINUA CLICCA!
Seguici su