redazione@girovagandonews.eu Whatsapp +39 (366)-(188)-545
.<Analytics.Google>.

Basket, serie A: la Virtus Bologna travolge Sassari, con Brindisi è a -2 da Milano

Basket, serie A: la Virtus Bologna travolge Sassari, con Brindisi è a -2 da Milano
Da: Pubblicato In: Aprile 03, 2021 Visualizzato: 169

Basket, serie A: la Virtus Bologna travolge Sassari, con Brindisi è a -2 da Milano

Aspettando Milano, impegnata lunedì nel posticipo contro Varese, Brindisi sbanca Cantù e accorcia in classifica (-2) a braccetto con la Virtus Bologna che impartisce una dura lezione a Sassari nel big match di giornata. Trento batte Venezia, Treviso passa a Pesaro. Vincono anche Cremona e Fortitudo Bologna. BANCO DI SARDEGNA SASSARI-VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 77-108 Belinelli e Gamble rubano la scena nel match di cartello del sabato di Pasqua della Serie A di basket. Al PalaSerradimigni, la Dinamo Sassari dura un tempo prima di lasciar strada alla Virtus, che fa il vuoto nella ripresa e domina in lungo e in largo sino al 108-77 finale. L'ultima sirena è quasi una liberazione per gli uomini di Pozzecco, tornati da pochi giorni in campo dopo il focolaio covid e subito costretti al doppio turno di Champions in settimana. Situazione opposta per le V nere, già certi del pass per le semifinali in Eurocup e con una settimana intera per preparare la sfida in Sardegna dopo la scarica di adrenalina data dalla vittoria nel derby contro Fortitudo. Il 22-13 nel primo quarto della Dinamo illude, la Segafredo ribalta la situazione con il 36-21 nel secondo e scappa via nel secondo tempo, superando anche i 100 punti e raccogliendo la vittoria numero 17 in regular season. ACQUA S.BERNARDO CANTU'-HAPPY CASA BRINDISI 71-93 Sesta vittoria di fila per l'Happy Casa che si gode la Pasqua a sole due lunghezze dalla capolista Milano. Contro Cantù, priva di Gaines e con l'ex Bucchi in panchina, la formazione pugliese ci mette un po' a ingranare. L'Acqua San Bernardo chiude avanti il primo quarto (22-21) per poi crollare nel secondo quando Brindisi inizia ad andare con più facilità a canestro dalla distanza (6/13 da tre) con Visconti in grande spolvero. Gli ospiti arrivano al riposo lugno sul +11 (48-37). Nella ripresa è un assolo salentino: sale in cattedra Delroy James (23 punti e 13 rimbalzi) e l'Happy casa vola, sfonda anche il muro del +20 a metà dell'ultimo parziale, distanza che Cantù non riesce più a colmare. DOLOMITI TRENTINO-UMANA REYER VENEZIA 90-84 dts Terzo successo casalingo consecutivo per la Dolomiti Trentino che sale a quota 18 punti in classifica e vede i playoff. Trento, però, fatica nel primo tempo e sprofonda nel terzo quarto toccando addirittura il -21, poi JaCorey Williams si mette in spalla i suoi e con 33 punti li trascina ai tempi supplementari. Venezia rialza la testa dopo aver accusato il colpo per la rimonta subita e all'overtime se la gioca punto a punto. Una tripla di Browne porta l'ago della bilancia dalla parte di Trento, poi Williams e Martin chiudono i giochi. Adrian Banks (Fortitudo Bologna-Brescia)  FORTITUDO BOLOGNA-GERMANI BRESCIA 88-78 Adrian Banks vede Brescia e si scatena. Dopo i 31 punti messi a segno la scorsa stagione con la maglia di Brindisi, l'ex Avellino si supera e stende la Germani col suo massimo in carriera: 34 punti. All'Unipol Arena di Bologna parte meglio la squadra ospite con i ritrovati Chery e Crawford e alle giocate di Vitali. Banks e Aradori tengono i padroni di casa a contatto all'intervallo lungo, per poi dettare legge nella ripresa. Il break di 16-3 nel secondo tempo permette alla Fortitudo di mettere la testa davanti e Brescia non riesce più a reagire se non nel finale quando la squadra di coach Buscaglia torna sotto (-5, 80-75). Ma la nona tripla di Banks permette all'aquila di prendere il volo. CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO-DE' LONGHI TREVISO 89-97 Quinta vittoria di fila per la Dè Longhi che passa a Pesaro e consolida un posto playoff. A guidare i trevigiani un super Sokolowski, autore di 23 punti. I padroni di casa, senza Justin Robinson, positivo al covid, resistono per tutto il primo tempo chiudendo all'intervallo lungo avanti di 1 (51-50), poi nella ripresa Russelle e Sokolowski firmano il +8. Vantaggio che Treviso riesce a gestire fino alla fine rispondendo colpo su colpo ai tentativo di rientrare da parte dei padroni di casa. VANOLI CREMONA-UNAHOTELS REGGIO EMILIA 90-71 Al PalaRadi di Cremona la Unahotels si arrende a una più cinica Vanoli. Reggio parte male, chiude la prima frazione sotto di 12 punti, ma grazie a un break di 11-2 nel secondo quarto, torna in partita e chiude all'intervallo lungo sotto di appena 4 lunghezze (44-40). Ma nel  terzo i padroni di casa tornano a macinare punti e a metà parziale volano sul +15. La difesa ospite non regge più le offensive della compagine cremonese e nell'ultimo parziale la Vanoli controlla senza problemi. CLASSIFICA: Milano 36 punti; Brindisi, Virtus Bologna 34; Sassari, Venezia 28; Treviso 26; Trieste 22; Cremona, Pesaro, Brescia, Fortitudo BO, Trento 18; Reggio Emilia, Varese 16; Cantù 14.Roma esclusa dal campionato Sassari due gare in meno Brindisi e Trento una gara in meno BANCO SARDEGNA SASSARI-SEGAFREDO BOLOGNA 77-108 (22-13, 43-49, 55-81)BANCO DI SARDEGNA SASSARI: Spissu 12, Bilan 18, Treier, Chessa ne, Kruslin 6, Happ 4, Katic 12, Re ne, Burnell 4, Bendzius 14, Gandini ne, Gentile 7. Allenatore: Pozzecco.SEGAFREDO BOLOGNA: Tessitori 2, Deri 1, Belinelli 16, Pajola 13, Alibegovic 8, Ricci 8, Adams 4, Hunter 5, Weems 8, Teodosic 11, Gamble 16, Abass 16. Allenatore: Djordjevic.ARBITRI: Sahin-Giovannetti-Perciavalle.NOTE: Tiri liberi: Sassari 19/19, Bologna 17/25. Usciti per cinque falli: nessuno. ACQUA S.BERNARDO CANTU'-HAPPY CASA BRINDISI 71-93 (22-21, 37-48, 56-76)ACQUA S.BERNARDO CANTU': Bresolin ne, Thomas 12, Smith 15, Procida 12, Leunen 5, La Torre, Lanzi ne, Johnson 6, Bayehe 5, Baparapè ne, Pecchia 4, Radic 12. Allenatore: Bucchi.HAPPY CASA BRINDISI: Bostic 8, Krubally 11, Zanelli 2, Visconti 13, Gaspardo 10, Thompson 7, Cattapan, Guido, Udom 7, Bell 10, Perkins 12, Willis 13. Allenatore: Vitucci.ARBITRI: Attard-Pepponi-Brindisi.NOTE: Tiri liberi: Cantù 10/13, Brindisi 11/14. Usciti per cinque falli: nessuno. DOLOMITI TRENTINO-UMANA REYER VENEZIA 90-84 (20-25, 42-52, 61-69, 80-80)DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Martin 12, Jovanovic ne, Pascolo ne, Conti 1, Browne 12, Forray, Sanders 20, Mezzanotte ne, Morgan 12, Williams 33, Ladurner, Maye. Allenatore: Molin.UMANA REYER VENEZIA: Casarin 2, Stone 8, Tonut 16, Daye 8, De Nicolao 3, Campogrande, Vidmar 7, Clark 16, Chappell 8, Mazzola, Cerella ne, Watt 16. Allenatore: De Raffaele.ARBITRI: Baldini-Bartoli-Capotorto.NOTE: Tiri liberi: Trento 20/26, Venezia 7/10. Usciti per cinque falli: De Nicolao, Watt. FORTITUDO BOLOGNA-GERMANI BRESCIA 88-78 (27-20, 37-44, 65-57)FORTITUDO LAVOROPIÙ BOLOGNA: Banks 34, Aradori 13, Mancinelli, Manna ne, Hunt 6, Pavani ne, Fantinelli 5, Baldasso 16, Cusin, Withers 14, Tote'. Allenatore: Dalmonte.GERMANI BRESCIA: Bertini ne, Vitali 13, Parrillo ne, Chery 7, Bortolani, Wilson 3, Willis 8, Crawford 8, Burns 15, Kalinoski 8, Moss 4, Sachetti 12. Allenatore: Buscaglia.ARBITRI: Lo Guzzo-Quarta-Dori.NOTE: Tiri liberi: Bologna 12/13, Brescia 13/16. Usciti per 5 falli: nessuno. CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO-DE' LONGHI TREVISO 89-97 (30-28, 51-50, 67-76)CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO: Drell 7, Massenat 14, Filloy 4, Cain 14, Tambone 7, Mujakovic ne, Eboua 11, Serpilli ne, Filipovity 7, Zanotti, Delfino 25. Allenatore: Repesa.DE' LONGHI TREVISO: Logan 19, Russell 15, Vildera 6, Bartoli ne, Imbrò 10, Piccin, Chillo, Mekowulu 12, Sokolowski 23, Akele 6, Lockett 6. Allenatore: Menetti.ARBITRI: Lanzarini-Paglialunga-Pierantozzi.NOTE: Tiri liberi: Pesaro 33/38, Treviso 18/26. Usciti per 5 falli: Tambone, Russell. VANOLI CREMONA-UNAHOTELS REGGIO EMILIA 90-71 (29-17, 44-40, 61-52)VANOLI CREMONA: Barford 17, Zacchigna 2, Williams TJ 6, Trunic, Williams 17, Poeta 8, Mian 13, Lee 3, Cournooh ne, Hommes 24, Donda. Allenatore: Galbiati.UNAHOTELS REGGIO EMILIA: Lemar 14, Koponen 11, Candi 10, Baldi Rossi 2, Porfilio ne, Taylor 9, Giannini ne, Sims 14, Johnson 6, Bonacini ne, Diouf ne, Kyzlink 5. Allenatore: Caja.ARBITRI: Paternico'-Sardella-Bongiorni.NOTE: Tiri liberi: Cremona 15/16, Reggio Emilia 13/14. Usciti per cinque falli: nessuno. Let's block ads! (Why?)

CONTINUA CLICCA!
Seguici su