redazione@girovagandonews.eu Whatsapp +39 (366)-(188)-545
.<Analytics.Google>.

I negativi dell'Inter, gli indisciplinati della Juve, il riposo del Milan: guida al ritorno della serie A

I negativi dell'Inter, gli indisciplinati della Juve, il riposo del Milan: guida al ritorno della serie A
Da: Serie A Pubblicato In: Aprile 02, 2021 Visualizzato: 105

I negativi dell'Inter, gli indisciplinati della Juve, il riposo del Milan: guida al ritorno della serie A

L'Inter non fa un allenamento regolare dallo scorso 16 febbraio, giorno in cui fu scoperta la positività al Covid di Danilo D'Ambrosio. A stretto giro arrivarono anche quelle di Handanovic, De Vrij e Vecino, con relative restrizioni previste dal protocollo. Poi l'isolamento imposto dalla Asl, e la pausa per le nazionali. Ma anche ora che i dieci giocatori impegnati nelle qualificazioni ai Mondiali sono tornati alla base, alcuni inevitabilmente stanchi, la consolazione è che tutti sono risultati negativi ai tamponi molecolari. Non solo Bastoni, Barella e Sensi, che hanno condiviso campi e giornate con l'azzurro Bonucci, risultato positivo al Covid, ma anche i sette compagni impegnati all’estero.

Le grane della Juve

Antonio Conte chiede ai suoi di portare a casa 9 punti in 9 giorni, per chiudere di fatto il campionato. Ma le sciagure legate al Covid, a cavallo della pausa per le nazionali, potrebbero rimescolare le carte di un torneo che sembra ormai fortemente indirizzato, con i nerazzurri in fuga solitaria a + 6 sul Milan (che ha però giocato una gara in più) e addirittura a + 10 sulla Juventus, che come l'Inter ha una partita da recuperare. Anche i bianconeri hanno le loro gatte da pelare: alla positività del numero 19 si aggiungono le serate poco furbe di McKennie, Dybala e Arthur (saranno sospesi dal club), e un calendario che di colpo appare disagevole: domani il derby col Torino, che in quest'anno zoppicante potrebbe essere un problema, e mercoledì il recupero della gara col Napoli, asterisco pesante segnato sulla classifica dallo scorso ottobre, quando l'Asl napoletana ne causò il rinvio.

 
Inter fra Bologna e Sassuolo

L'Inter domani dovrà vedersela in trasferta col Bologna della volpe Mihajlovic, che lo scorso anno nel girone di ritorno (gol di Musa Barrow e Musa Juvara) di fatto stroncò a San Siro i sogni di scudetto nerazzurri. Poi riceverà in casa il Sassuolo (altro recupero causa Covid, deciso dalla Asl milanese), sulla carta vittima perfetta dell'Inter di Conte: i neroverdi di De Zerbi non rinunciano mai a far gioco e ad attaccare, e i nerazzurri sono maestri nel punire in verticale le squadre fondate sul palleggio. All'andata a Reggio Emilia l'Inter vinse 0-3 passeggiando. Ma le partite vanno comunque giocate e il momento è quello che è: a Bologna è probabile che De Vrij, convalescente dal coronavirus, lascerà il posto a Ranocchia. Da valutare anche la condizione di Handanovic. Poi, domenica prossima, a Milano arriverà il Cagliari.


Opportunità per Milan e Atalanta

E allora occhio al Milan, pur senza Leao. I rossoneri domani giocheranno in casa con la Sampdoria di Ranieri, battuta all'andata a Marassi per 1-2. In casa non vincono da cinque partite, è vero, ma a differenza delle rivali non avranno gare da recuperare in settimana. E sabato prossimo andranno a Parma, per sfidare la penultima del campionato. Se l'Inter dovesse inciampare, il Milan trainato da Ibra potrebbe tornare a farsi sotto in una corsa scudetto che ha guidato per tutto il girone d'andata. I timori per il Milan riguardano soprattutto Gigio Donnarumma, portiere azzurro e compagno di reparto del Bonucci contagiato. Come per i suoi compagni interisti anche per Gigio, nel mezzo della solita telenovela sul rinnovo di contratto, si attende oggi l'esito di un tampone. Un calendario invitante lo ha anche all'Atalanta, a pari punti con la Juve (con una gara in più): domani incontrerà l'Udinese a Bergamo, in settimana potrà allenarsi, poi domenica prossima andrà a Firenze. Nota: esclusa la Roma, impegnata in Europa League, nessuna delle squadra in corsa per scudetto e posti Champions ha da giocare le coppe europee.

Leggi dalla fonte Clicca Qui! Serie A
Seguici su