redazione@girovagandonews.eu Whatsapp +39 (366)-(188)-545
.<Analytics.Google>.

Diritti tv, la serie A passa a Dazn e Tim: 16 club a favore

Diritti tv, la serie A passa a Dazn e Tim: 16 club a favore
Da: Serie A Pubblicato In: Marzo 26, 2021 Visualizzato: 122

Diritti tv, la serie A passa a Dazn e Tim: 16 club a favore

Sedici club favorevoli. La Serie A passa a Dazn e Tim. L'assemblea che riunisce le società del campionato, dopo mesi di discussioni e spaccature, ha deciso di affidare i diritti televisivi delle partite per il triennio 2021/2024 all'operatore streaming del gruppo Access Industry, che fa capo al miliardario Len Blavatnik. Dazn avrà la possibilità di trasmettere tutte e 10 le partite di ogni giornata, di cui 7 in esclusiva.

Il pacchetto di tre partite e l'incognita Mediaset

A favore di questa soluzione hanno votato: Atalanta, Benevento, Bologna, Cagliari, Fiorentina, Verona, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Parma, Roma, Spezia, Torino e Udinese. A Sky, partner della Serie A da 18 anni, potrebbe andare il secondo pacchetto: 3 partite in co-esclusiva. Sul punto le trattative proseguiranno fino a lunedì, quando è probabile che l'assemblea della Lega di serie A si riunirà nuovamente. Le tre partite potrebbero far gola anche a Mediaset, che con Tim condivide lo stesso azionista: Vivendi. Non si esclude che, in ogni caso, Sky possa fare ricorso.

840 milioni a stagione

Per l'aggiudicazione della totalità delle partite, Dazn ha messo sul piatto 840 milioni di euro a stagione. Un'offerta più ricca rispetto a quella presentata dalla concorrente. Per aggiudicarsi il pacchetto delle 3 partite ("pacchetto 2", secondo la scansione dei bandi) Sky è pronta a spendere 70 milioni. Nell'assemblea di oggi si è esclusa la possibilità, avanzata nelle scorse settimane, di trasmettere una partita in chiaro per ogni giornata. Salvo sorprese, quindi, tutte le gare del campionato continueranno a essere visibili solo a pagamento.

Seguici su