redazione@girovagandonews.eu Whatsapp +39 (366)-(188)-545
.<Analytics.Google>.

Gary Barlow sicuro: «I Take That torneranno insieme e con i cinque membri originali»

Gary Barlow sicuro: «I Take That torneranno insieme e con i cinque membri originali»
Da: Pubblicato In: Gennaio 26, 2021 Visualizzato: 1946

Gary Barlow sicuro: «I Take That torneranno insieme e con i cinque membri originali»

I Take That torneranno insieme e nel quintetto-base. A esserne convinto è Gary Barlow, uno dei tre superstiti della boy-band che negli anni ’90 ha creato un’isteria collettiva paragonabile a quella per i Beatles di qualche decennio prima (gli altri due sono Mark Owen e Howard Donald). «Penso che succederà – ha detto il 50enne cantante al podcast “How To Wow”, quando gli è stato chiesto che prospettive ci fossero per un’eventuale reunion dei Fab Five – e questa è una delle esperienze elettrizzanti di far parte di una band. Robbie Non sai quello che succederà da un disco all’altro ed è bello. I Take That sono un rifugio sicuro, un posto dove tornare quando sei stato in giro a suonare per un po’ ed è ora di tornare a casa». Oltre a Barlow, Owen e Donald, nel 1990 la formazione-tipo era composta anche da Robbie Williams e Jason Orange. Il primo ha lasciato il gruppo nel 1995, per poi tornare nel 2010 per l’album «Progress» e andarsene di nuovo nel 2014, salvo esibirsi occasionalmente con i vecchi compagni nel 2018 (finale di XFactor) e lo scorso maggio (concerto virtuale per il 2020 Meerkat Music, con Robbie, Mark, Howard e Gary a suonare ognuno da casa propria, per via del lockdown da Covid-19). La sparizione Orange ha invece mollato nel 2014 e da allora è sparito dai radar, al punto che nel 2019 lo stesso Williams ammise di voler ingaggiare un detective privato per trovarlo. «Ma se cambiasse idea e decidesse di tornare, è il benvenuto in ogni momento», ha sottolineato tempo fa Donald. Nell’intervista Barlow ha anche parlato degli effetti del lockdown sulla sua famiglia. «Io e mia moglie Dawn abbiamo iniziato a bere più spesso di prima, ma non fino al punto di dovercene preoccupare. Quello che invece ci preoccupa davvero è capire come questo periodo così strano stia influendo sui ragazzi (ha tre figli, Daniel, 20 anni; Emily, 18 e Daisy, 12, ndr), perché penso che tutti ne stiamo sottovalutando gli effetti a lungo termine». 26 gennaio 2021 (modifica il 26 gennaio 2021 | 14:54) © RIPRODUZIONE RISERVATA Let's block ads! (Why?)

CONTINUA CLICCA!
ITALIARADIO ONAIR

Seguici su