redazione@girovagandonews.eu Whatsapp +39 (366)-(188)-545
.<Analytics.Google>.

Coronavirus, il bollettino di oggi, 19 gennaio: 10.497 nuovi casi e 603 morti

Coronavirus, il bollettino di oggi, 19 gennaio: 10.497 nuovi casi e 603 morti
Da: Cronaca Pubblicato In: Gennaio 19, 2021 Visualizzato: 77

Coronavirus, il bollettino di oggi, 19 gennaio: 10.497 nuovi casi e 603 morti

Sono 10.497 i nuovi casi di coronavirus registrati oggi in Italia su 254.070 i test (molecolari e antigenici) effettuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 158.674. Il tasso di positività è al 4,1%, in calo rispetto al 5,6% di ieri (-1,5%). Le vittime di oggi sono 603. Ieri i nuovi casi registrati erano stati 8.824 e 377 le vittime.

In calo di 57 unità i pazienti in terapia intensiva, nel saldo giornaliero tra ingressi e uscite, secondo i dati del ministero della Salute. Gli ingressi giornalieri in terapia intensiva sono 176. In totale i ricoverati in rianimazione sono ora 2.487. I pazienti in area medica - reparti ordinari - sono in calo di 185 unità rispetto a ieri, portando il totale a 22.699.

 

Ancora vittime tra i medici 

Altri due medici uccisi dal Covid in
Italia. Si tratta di Aldo Zaffora, medico ospedaliero e specialista reumatologo, scomparso il 9 novembre ma il cui decesso è stato segnalato oggi, e Riccardo Biagioli, dirigente medico legale Usl, morto il 14 dicembre. Il totale delle vittime tra i camici bianchi sale a 294. Lo rende noto la Fnomceo, federazione degli ordini dei medici, che sul suo portale listato a lutto tiene l'elenco aggiornato dei colleghi uccisi dal virus.

Controlli e sanzioni

Le forze dell'ordine ieri hanno controllato 100.641 persone nell'ambito delle disposizioni per il contrasto della diffusione del virus: 995 sono state sanzionate e 10 denunciate per il mancato rispetto della quarantena. Sono i dati del Viminale, che indicano anche 15.461 attività commerciali controllate: 51 i titolari sanzionati, 25 gli esercizi chiusi.

VALLE D'AOSTA

Tre morti nelle ultime 24 ore in Valle d'Aosta a causa del Covid-19. Tra di loro anche un 48enne. Il totale delle vittime sale così a 398. È quanto si legge nel bollettino della Regione Valle d'Aosta in base ai dati forniti dall'Usl. Sono anche stati registrati 34 nuovi casi di positività al coronavirus a fronte di 94 persone sottoposte a tampone. Le guarigioni sono state 48. Il totale dei contagiati attuali è sceso a 398. I pazienti ricoverati sono 46 (40 all'Ospedale Parini e 6 all'Ospedale da campo) di cui due in terapia intensiva.


PIEMONTE

PROVINCIA DI TRENTO

Sono 5 i nuovi decessi per Covid in Trentino, si tratta di 3 donne e di 2 uomini, di età compresa fra 71 e 87 anni. Si registrano 35 nuovi casi positivi al tampone molecolare (su 2.038 test) e 108 all'antigenico (su 998 test rapidi). Sono invece 327 le positività confermate da molecolare di persone il cui contagio era stato intercettato nei giorni scorsi dai test rapidi. Dei positivi di oggi, 61 sono asintomatici e 73 pauci sintomatici, tutti seguiti a domicilio. Ci sono 2 bambini tra 0-2 anni ed 1 tra 3-5 anni: in totale sono 18 i nuovi casi di bambini o ragazzi in età scolare e le classi in quarantena salgono a 21.
Sono 23 invece i nuovi contagi fra ultra settantenni.


PROVINCIA DI BOLZANO

Sono 9 i decessi (820 in totale) nelle ultime 24 ore comunicati dell'Azienda sanitaria dell'Alto Adige. Su 1.206 tamponi pcr (molecolari) sono stati registrati 97 nuovi casi positivi. Altri 339 sono risultati positivi ai 6.192 test antigenici effettuati. I pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 212, quelli ricoverati nelle strutture private convenzionate sono 155. I pazienti Covid-19 in isolamento nelle strutture di Colle Isarco e Sarnes sono 13, mentre ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 30. Le persone in isolamento domiciliare sono 11.563.


FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 6.950 tamponi molecolari sono stati rilevati 265 nuovi contagi con una percentuale di positività del 3,81%. Sono inoltre 3.459 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 189 casi (5,46%). I decessi registrati sono 15, ai quali si aggiungono 3 morti pregresse afferenti al periodo tra il 14 e il 15 gennaio 2021. Restano stabili i ricoveri nelle terapie intensive (63), mentre quelli in altri reparti sono 691. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 2.131, con la seguente suddivisione territoriale: 509 a Trieste, 994 a Udine, 481 a Pordenone e 147 a Gorizia. I totalmente guariti sono 45.277, i clinicamente guariti salgono a 1.380, mentre diminuiscono le persone in isolamento che oggi risultano essere 11.831. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 61.373 persone con la seguente suddivisione territoriale: 12.562 a Trieste, 26.945 a Udine, 13.589 a Pordenone, 7.506 a Gorizia e 771 da fuori regione.


VENETO

Sono 957 i nuovi positivi in Veneto (il 2,03% dei 47 mila tamponi effettuati nelle ultime 24 ore). Numeri che portano il totale dei casi dall'inizio della pandemia ad oggi a 300.127. Sono i dati della Regione Veneto. Si conferma il calo dei ricoveri, oggi a 2.942, 500 letti meno rispetto al record negativo del 31 dicembre (-73 rispetto a ieri).


EMILIA - ROMAGNA

I nuovi positivi in Emilia-Romagna sono 1.034, i decessi salgono a 75. Dall'inizio dell'epidemia, in Emilia-Romagna si sono registrati 204.174 casi di positività. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 23.652 tamponi. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 4,3%. Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, in questa prima fase riguardante il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani: il conteggio progressivo delle somministrazioni effettuate si può seguire in tempo reale on line, sul nuovo portale della Regione Emilia-Romagna


TOSCANA

In Toscana 241 nuovi casi su 7.623 tamponi molecolari, 26 morti e 293 guarigioni. Lo riporta il bollettino giornaliero trasmesso dalla Regione alla Protezione civile nazionale. Nelle ultime 24 ore vengono segnalati anche 5.619 test antigenici rapidi. Il tasso di positività rispetto ai nuovi casi testati, invece, si attesta al 5,7% (tenendo conto sia dei tamponi molecolari che di quelli antigenici). Torna a diminuire la pressione sugli ospedali: i ricoverati nelle aree covid scendono in tutto a 836 (-9) di cui 121 in terapia intensiva (-4). Dall'inizio dell'emergenza sono 128.438 I contagi accertati, 116.163 i guariti e 4.020 i deceduti.


UMBRIA

Torna a scendere al 5,5 per cento (dal 20 di ieri) in Umbria il tasso di positività dei tamponi per la ricerca del Covid secondo i dati della Regione riferiti all'ultimo giorno. Ne sono stati infatti analizzati 4.089, 553.378, dai quali sono scaturiti 225 nuovi positivi, 32.622, e 164 guariti, 27.280, mentre le nuove vittime sono state cinque, 706. Gli attualmente positivi sono ora 4.636, 56 in più di ieri. Riguardo agli ospedali si registrano 339 ricoverati, sei in più, 47 dei quali, due in meno, in terapia intensiva.


LAZIO

Nel Lazio su quasi 13 mila tamponi (+2.891) e oltre 23 mila antigenici per un totale di oltre 36 mila test, si registrano 1.100 casi positivi (+228), 59 decessi (+43) e +3.150 i guariti. Aumentano i casi e i decessi, mentre diminuiscono i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 3%. I casi a Roma città sono a quota 500.


MARCHE

Sono 359 i nuovi contagi rilevati nelle Marche. Il servizio sanità della regione ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 4.502 tamponi: 2.481 Nel percorso nuove diagnosi (1.479 tamponi molecolari e 1.002 nello screening con percorso antigenico) e 2.021 nel percorso guariti. Dei 359 casi odierni 57 sono stati registrati in provincia di Macerata dove i contagi da inizio emergenza salgono a 10.800, 115 ad Ancona (14.358), 107 a Pesaro-Urbino (11.860), 38 a Fermo (5.930), 22 ad Ascoli Piceno (5.824) e 20 fuori regione (1.855).


ABRUZZO

Sono in totale 39.535 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 113 nuovi casi. I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 22, di cui 1 in provincia dell'Aquila, 7 in provincia di Pescara, 5 in provincia di Chieti e 9 in provincia di Teramo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 9 nuovi casi e sale a 1.342, di età compresa tra 67 e 96 anni: 2 in provincia di Chieti, 1 in provincia di Teramo, 5 in provincia dell'Aquila e 1 in provincia di Pescara. Lo comunica l'assessorato regionale alla Sanità.


CAMPANIA

Ci sono 651 positivi del giorno in Campania, di cui 85 identificati da test antigenici rapidi, su 9.441 tamponi effettuati, di cui 1.692 antigenici. I sintomatici, che si riferiscono ai soli positivi al tampone molecolare, sono 30 e 536 gli asintomatici. Lo riporta il bollettino dell'unità di crisi regionale.I deceduti sono 34, di cui 16 nelle ultime 48 ore e 18 in precedenza, mentre sono 1.399 I guariti. Dall'inizio dell'emergenza covid a oggi, sono 208.514 I positivi rilevati in Campania su 2.255.000 Tamponi. Le persone decedute sono 3.429 e 133.205 quelle guarite. I ricoverati in terapia intensiva sono 97, tre più di ieri, su 656 posti letto disponibili, mentre i ricoverati in degenza sono 1.468, venti più di ieri, su 3.160 posti.

MOLISE
BASILICATA

La task force regionale della Basilicata comunica che ieri, 18 gennaio, sono stati processati 752 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 61 (e fra questi 58 residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono decedute 8 persone (1 residente a Brienza, 1 residente a Gallicchio che si trovava in isolamento a Brienza, 1 residente a Grumento Nova, 1 residente a Potenza, 2 residenti a Sasso di Castalda che si trovavano in isolamento a Brienza, 2 residenti a Vietri di Potenza), e sono guarite 14 persone, tra cui 1 persona residente in Lombardia.

Made with Flourish


PUGLIA

Oggi in Puglia sono stati registrati 12.422 test per l'infezione da Covid-19 e 850 casi positivi: 371 in provincia di Bari, 41 in provincia di Brindisi, 77 nella provincia BAT, 70 in provincia di Foggia, 85 in provincia di Lecce, 207 in provincia di Taranto. un1 caso di residente fuori regione è stato riclassificato e attribuito. Sono stati registrati inoltre 16 decessi: 11 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 3 in provincia di Foggia, uno in provincia di Taranto, e uno della provincia Bat è stato riclassificato e attribuito. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.197.220 test, 52.598 sono i pazienti guariti e 55.191 sono i casi attualmente positivi.


CALABRIA

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 462.406 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 485.497 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 29.520 (+191 rispetto a ieri), quelle negative 432.886. Sono questi i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute.


SICILIA

 

SARDEGNA

Contagi in calo in Sardegna: nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 109 nuovi casi (-27). Salgono così a 36.019 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati dall'inizio dell'emergenza. Si registrano anche 8 decessi (915 in tutto). In totale sono stati eseguiti 533.721 tamponi con un incremento di 2.918 test.
Sono, invece, 506 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (invariati rispetto al dato di ieri), mentre sono 51 (+2) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 16.863. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 17.256 (+295) pazienti guariti, più altri 426 guariti clinicamente. Sul territorio, dei 36.019 casi positivi complessivamente accertati, 8.284 (+30) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 5.971 (+36) nel Sud Sardegna, 2.913 (+6) a Oristano, 7.248 (+17) a Nuoro, 11.603 (+20) a Sassari.

Seguici su