redazione@girovagandonews.eu Whatsapp +39 (366)-(188)-545
.<Analytics.Google>.

Memo Remigi, l’addio alla sua Lucia: «Un giorno ci ritroveremo insieme»

Memo Remigi, l’addio alla sua Lucia: «Un giorno ci ritroveremo insieme»
Da: Pubblicato In: Gennaio 14, 2021 Visualizzato: 454

Memo Remigi, l’addio alla sua Lucia: «Un giorno ci ritroveremo insieme»

Non è stata una morte improvvisa, ma questo non lenisce il dolore di Memo Remigi che ha perso la sua adorata moglie, Lucia Russo, martedì 12 gennaio alle 19, nella loro casa di Varese, a 81 anni, dopo una lunga battaglia contro la malattia. L’autore del brano «Innamorati a Milano» ha voluto ricordare così l’adorata moglie, sul quotidiano «La Prealpina» e su varesenews : «Ci siamo innamorati a Milano e non abbiamo mai smesso. Le devo tantissimo, compreso il fatto di essere diventato felicemente varesino. Ci siamo conosciuti da ragazzi e sposati nel 1966. Avevamo la stessa età, abbiamo sempre condiviso tutto. Credo sia facile comprendere cosa provo ora: è un dolore indescrivibile». Una lunga storia d’amore «Da uomo razionale - spiega il cantante, ultimamente presente come ospite fisso nel programma “Propaganda Live”, il venerdì sera su La7 - non posso dire che questo addio sia arrivato inatteso, ma non si è mai davvero preparati a tali tragedie e sogno e spero che Lucia torni presto per colmare il vuoto enorme che ha lasciato. In ogni caso, sono sicuro che lei mi pensa come io penso a lei e che un giorno noi due ci ritroveremo per riprendere il cammino insieme». Una storia d’amore intensa, partita da lontano: «Ci siamo conosciuti su un campo di golf: io persi la partita ma soffiai questa favolosa ragazza al mio avversario». E Memo iniziò ad andare da Como, in treno, sempre più spesso («diciamo pure tutti i giorni») da Lucia, a Milano, fino a quando non scelsero di vivere insieme nella grande città: «La canzone “Innamorati a Milano” è nata pensando a noi due». Nel 2005 il trasferimento a Varese, vissuto dalla coppia - che ha un figlio, Stefano, da tempo a Monza - con grande entusiasmo. Memo accettò di buon grado il trasferimento: «Quando abbiamo deciso di lasciare Milano, è stata lei a farmi scoprire le bellezze di Varese». Remigi su Facebook«Ringrazio tutti per l’affettuosa partecipazione al mio dolore – ha scritto l’artista su Facebook --. Lei ha raggiunto un magnifico posto per una lunga e meritata vacanza e, se non dovesse ritornare presto, vorrà dire che prima o poi la raggiungerò anch’io, in quanto, per adesso, ho ancora molte cosa da fare!». 14 gennaio 2021 (modifica il 14 gennaio 2021 | 15:33) © RIPRODUZIONE RISERVATA Let's block ads! (Why?)

Seguici su