redazione@girovagandonews.eu Whatsapp +39 (366)-(188)-545
.<Analytics.Google>.

Allarme contagi, il sindaco di Carlentini chiude ville, parchi e strade

Allarme contagi, il sindaco di Carlentini chiude ville, parchi e strade
Da: LS-POLITICA Pubblicato In: Gennaio 13, 2021 Visualizzato: 82

Allarme contagi, il sindaco di Carlentini chiude ville, parchi e strade

La diffusione del Covid19 fa paura nel Siracusano, tra le province siciliane in cui ci sono dati peggiori sui contagi. Il sindaco di Carlentini, Giuseppe Stefio, nelle ore scorse, ha firmato un’ordinanza che, di fatto, blinda il Comune, a nord di Siracusa.

“Al fine di contrastare la diffusione dei contagi da Covid19, ho disposto – dice il sindaco – la chiusura di ville e parchi comunali, nonché il divieto di stazionamento nelle piazze cittadine (esteso ad un raggio di 50 metri), dalle ore 00.00 di mercoledì 13 gennaio 2021 alle ore 24.00 di domenica 17 gennaio 2021 (fatta salva la facoltà di attraversamento, accesso o deflusso agli esercizi commerciali)”.

Aumenta la schiera dei sindaci del Siracusano che hanno imposto delle strette. Il divieto di stazionamento è in vigore a Floridia e ad Avola: in quest’ultimo Comune la situazione è più grave con un numero di contagiati che, nella giornata di ieri, ha sfondato il tetto delle 420 unità, a fronte di una popolazione di 31.145 persone.

A Lentini, a seguito della positività di alcuni pazienti ricoverati in ospedale, sono state sospese le attività nei reparti di Cardiologia e Chirurgia, come annunciato dalla direzione dell’Asp di Siracusa.

“Tutti gli altri reparti sono operativi e all’esito dei tamponi di controllo – sostiene il direttore generale dell’Asp di Siracusa – nelle prossime ore si deciderà la data di riapertura. Si è trattato di un provvedimento temporaneo di sospensione delle attività di singoli reparti che è stato responsabilmente disposto dalla Direzione sanitaria ospedaliera solo per garantire la sicurezza di operatori e pazienti così come avviene responsabilmente in tutte le strutture sanitarie che si rispettino”.

Sono 1.913 i nuovi positivi al Covid19 in Sicilia su 10743 tamponi processati con una incidenza del 17,8%. Le vittime sono state 40 nelle ultime 24 ore che portano a 2805 deceduti dall’inizio della pandemia.

I positivi sono 44.038 con un aumento di 1.219 casi. I guariti sono 654.

Negli ospedali i ricoveri sono 1.551, 45 in più rispetto a ieri, mentre i ricoveri in regime ordinario sono 1342, 44 in più rispetto a ieri. In terapia intensiva i ricoveri sono 209, uno in più rispetto a ieri ieri.

La distribuzione nelle province vede Palermo che torna in testa al contagio con 582 casi,  Catania con 486, Messina 331, Trapani 231, Caltanissetta 123,  Agrigento 52, Enna 46, Ragusa 41, Siracusa 21.

Seguici su