redazione@girovagandonews.eu Whatsapp +39 (366)-(188)-545
.<Analytics.Google>.

Francia, 18enne rifugiato ceceno. Identificato il killer del prof decapitato

Francia, 18enne rifugiato ceceno. Identificato il killer del prof decapitato
Da: Esteri Pubblicato In: Ottobre 17, 2020 Visualizzato: 18

Francia, 18enne rifugiato ceceno. Identificato il killer del prof decapitato

Francia, 18enne rifugiato ceceno. Identificato il killer del prof decapitato

E' stato identificato come Abdoulakh A., il 18enne ceceno, nato a Mosca autore del macabro omicidio di Samuel Paty, l'insegnate di storia decapitato a Conflans Sainte-Honorine, vicino Parigi. Il giovane godeva dello "status di rifugiato", ha dichiarato il procuratore anti-terrorismo francese Jean-François Ricard nel corso di una conferenza stampa. La vittime di recente aveva mostrato ai suoi studenti delle caricature di Maometto durante un corso sulla libertà di espressione e si sospetta che la decapitazione sia stata la punizione per questo gesto. Abdoulakh A. era noto alla polizia "ma non era mai stato condannato".

L'uomo, ha spiegato Ricard, "era noto per dei casi di deturpazione di beni pubblici e atti violenti nel corso di manifestazioni", tuttavia non era mai stato condannato. Lo scorso 4 marzo, ha spiegato il procuratore, l'uomo aveva ottenuto un permesso di soggiorno. "Nel suo telefono sono stati trovati un testo di rivendicazione dell'attacco e una fotografia della vittima", ha proseguito Ricard, che ha poi parlato delle persone attualmente in custodia e legate all'attacco.

La sorellastra del padre dell'alunno del professor Paty, che lo aveva segnalato per aver mostrato delle vignette del settimanale satirico "Charlie Hebdo" durante un corso sulla liberta' d'espressione, "era entrata a far parte dell'organizzazione dello Stato Islamico nel 2014 in Siria". Nella notte altre quattro persone, tra cui un minorenne, sono state prese in custodia dalla polizia: sarebbero tutti membri della cerchia familiare.

Seguici su