redazione@girovagandonews.eu Whatsapp +39 (366)-(188)-545
.<Analytics.Google>.

Enrico Mentana intervista con la mascherina Lucia Azzolina: «Non volevo dare il cattivo esempio»

Enrico Mentana intervista con la mascherina Lucia Azzolina: «Non volevo dare il cattivo esempio»
Da: CS.SP Pubblicato In: Ottobre 07, 2020 Visualizzato: 768

Enrico Mentana intervista con la mascherina Lucia Azzolina: «Non volevo dare il cattivo esempio»

Enrico Mentana ha appena debuttato nell’intervista con mascherina al suo tg di La7 e non è passato inosservato. Sui social, commenti divisi fra chi parla di «buon esempio» e chi addirittura di «pagliacciata». È stata la prima volta in un telegiornale. In studio, durante il lockdown, non c’erano ospiti e con la Fase 2 nessuno aveva mai messo la mascherina.

Direttore, cos’è cambiato da ieri a oggi?
«Da oggi, c’è la richiesta esplicitata dal governo e dalle regioni di estendere il più possibile l’uso delle mascherine. Mi sembrava inopportuno, nel giorno dell’annuncio, dare un esempio al contrario, visto che la postazione dell’intervistato è molto ravvicinata».

Però al chiuso, nei negozi e nei ristoranti, la mascherina era già obbligatoria, eppure gli studi tv hanno sempre fatto eccezione.
«Oggi, il premier ha parlato alle telecamere con la mascherina e ha detto che le mascherine vanno indossate anche in casa quando si ricevono ospiti. Era difficile far sentire questa cosa a fare a meno della mascherina avendo un’ospite a meno di un metro. Anche perché si trattava di un ministro, c’era Lucia Azzolina».

Da domani dobbiamo aspettarci le mascherine in tutti i talk di La7 e sulle altri reti?
«Nei talk c’è il distanziamento. Che c’entra?».

E negli altri tg?
«Non ho avviato un nuovo corso. Non voglio essere d’esempio né fare moda. Grazie al cielo, non ho bisogno di queste cose per farmi notare».

7 ottobre 2020 (modifica il 7 ottobre 2020 | 22:04)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Seguici su