Coronavirus, ecco tutte le modifiche ai voli di Alitalia

Coronavirus, ecco tutte le modifiche ai voli di Alitalia
By: CS.Cronaca Pubblicato il: febbraio 29, 2020 Vista: 11

Coronavirus, ecco tutte le modifiche ai voli di Alitalia

Alitalia cancellerà almeno un centinaio di voli al giorno per tutto marzo, pari al 20% dei collegamenti complessivi, per far fronte al calo delle vendite causato dall’allarme coronavirus. È quanto emerge da un’analisi del Corriere della Sera sulle modifiche apportate dalla compagnia tricolore nei sistemi di prenotazione il 28 febbraio. Ufficialmente la compagnia parla di interventi di riduzione della capacità su 38 rotte nazionali e internazionali, «riconducibili alla minore domanda e all’accresciuto numero di restrizioni ai voli e ai passeggeri provenienti dall’Italia». Alitalia non è l’unica a prendere questi provvedimenti. Negli ultimi giorni decine di compagnie hanno deciso di ridurre la loro presenza sul mercato italiano, qualcuna fino agli inizi di aprile.

Le modifiche ai voli nazionali

Entrando più nel dettaglio del vettore tricolore delle 38 rotte interessate — si evince dai database internazionali — 23 sono nazionali, nove internazionali (Europa, Medio Oriente) e cinque intercontinentali. Le modifiche riguardano quasi sempre le tratte da/per Roma Fiumicino e Milano Linate. A livello domestico i voli giornalieri sulla Puglia passano da 40 a 26, sulla Sicilia da 56 a 38, sulla Calabria da 14 a 8, sulla Campania da 18 a 12, sulla Liguria da 12 a 8, sul Piemonte da 12 a 8, sul Veneto da 18 a 14, sul Friuli Venezia Giulia da 10 (o 12, dipende dai giorni) a 9 (o 10). Cancellati i collegamenti tra Linate e Pescara (erano quattro alla settimana), tra Bologna e Catania (erano due). Tolti provvisoriamente anche la Trapani-Linate, Reggio Calabria-Linate, Trieste-Linate.

La Lombardia

Sulla Lombardia viene cancellata temporaneamente la Bergamo Orio al Serio-Roma Fiumicino (erano sei voli al giorno tra andata e ritorno) — peraltro inaugurata alla fine di luglio 2019 approfittando della chiusura per tre mesi dello scalo cittadino milanese per il rifacimento della pista e di parte del terminal —, mentre i collegamenti tra Milano Malpensa e Roma si riducono da 8 a 6 (sempre calcolano l’andata e il ritorno) che si aggiungono al taglio di otto frequenze (da 38 a 30) tra Linate e la Capitale.

All’estero

A livello internazionale viene cancellata la Roma-Beirut, la Roma-Tel Aviv (che passa da 8 voli a due) e la Roma-Tirana (da sei a quattro, sempre calcolando andata e ritorno). Dall’analisi dei sistemi di prenotazione si notano anche delle cancellazioni sporadiche per il mese di marzo su Zurigo, Nizza, Belgrado, Varsavia, Podgorica, Sofia. Qualche limatura si registra anche sui voli intercontinentali. Coinvolte, da Roma: San Paolo del Brasile, Washington, Johannesburg e Città del Messico. Da Milano la rotta per New York.

lberberi@corriere.it

29 febbraio 2020 (modifica il 29 febbraio 2020 | 11:33)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Seguici su